Come affrontare la secchezza vaginale?

Come affrontare la secchezza vaginale?

La secchezza vaginale può verificarsi per molte ragioni. Cosa hanno tutti in comune: diminuzione della produzione di estrogeni, l'ormone sessuale femminile. È tipico per la menopausa, ma ci sono varie condizioni che influenzano l'ormone e possono causare secchezza vaginale. Come affrontare?

secchezza vaginale
 In breve, è molto importante sapere:
  1. La secchezza vaginale si verifica non solo in menopausa, sotto l'influenza di cambiamenti ormonali. Ci sono altre condizioni che possono causare secchezza, a qualsiasi età
  2. I sintomi sono generalmente simili: prurito, bruciore, dolore o sanguinamento durante il rapporto sessuale, sensazione di disagio, infezioni del tratto urinario che causano bruciore, urgenza e frequenza durante la minzione e simili
  3. Per prevenire il dolore e il disagio causati dall'essiccazione vaginale, è possibile utilizzare lubrificanti, probiotici, rimedi a base di erbe o preparati ormonali.

Per un acquisto veloce, Nutri Care 2x Feminose clicca qui

È consuetudine pensare che la secchezza vaginale sia solo un problema in menopausa. Bene, un errore. Molte condizioni, molte delle quali temporanee, possono causare squilibri ormonali e una diminuzione della quantità di estrogeni che il corpo produce, a qualsiasi età. Molte ragioni:

 Per un acquisto veloce, Altman - CERNMIX Bio  clicca qui

  • Gravidanza e allattamento 
  • Trattamento farmacologico, come allergia e rinite, farmaci anti-estrogeni e altro ancora
  • Trattamenti medici per il cancro
  • Alcune malattie
  • fumo
  • Uso di sapone che modifica l'acidità vaginale
  • Lavaggi vaginali multipli
  • Uso di pillole anticoncezionali
  • StressE altro ancora.

 Per un acquisto veloce, X2 Nutri Care Cranberry Cran-Max  clicca qui

L'estrogeno, l'ormone sessuale femminile, svolge un ruolo importante nel proteggere la mucosa vaginale, mantenendo la sua elasticità, secernendo lubrificanti naturali e il livello di acidità (PH). La diminuzione dei livelli di estrogeni danneggia i meccanismi naturali di difesa, rendendo la parete della vagina più sottile e fragile, quindi esposta alle infiltrazioni. Ridurre il fluido lubrificante provoca dolore durante il rapporto sessuale.

Qualunque sia la ragione, i sintomi possono compromettere la qualità della vita e di solito sono gli stessi: prurito, bruciore, dolore o sanguinamento durante il rapporto sessuale, disagio, infezioni del tratto urinario, urgenza e frequenza durante la minzione e simili.

Come prevenire la secchezza vaginale?

Agenti schermanti e idratanti:  Per alleviare il dolore durante i rapporti sessuali, puoi utilizzare lubrificanti regolari a base d'acqua che possono essere acquistati senza prescrizione medica. I preparati sono efficaci per diverse ore e prevengono l'attrito durante la penetrazione, quindi si consiglia di applicarli all'apertura vaginale, ma anche sui genitali maschili. Esistono anche agenti idratanti la cui efficacia viene mantenuta per diversi giorni. Questi possono essere applicati non solo prima del rapporto sessuale, ma di routine.

estrogeni:  Esistono diverse forme in cui l'ormone mancante può essere restituito alla vagina. Nel primo passaggio, è possibile che venga consigliato di applicare una lozione o inserire compresse vaginali. La terapia con estrogeni topici può prevenire le infezioni del tratto urinario.

Se oltre alla secchezza vaginale hai ulteriori sintomi della menopausa, come ad esempio vampate di calore, il dentista può offrirti la terapia ormonale per i farmaci orali o come adesivo per la pelle.

Per un ordine diretto di Super Soia Isoflavone - clicca qui

Probiotici:  Aiuta ad aumentare la quantità di batteri "buoni" nella popolazione batterica vaginale (Flora) e previene la proliferazione di batteri e funghi che possono causare infezioni e infezioni.

Erbe e  fitoestrogeni: I fitoestrogeni sono sostanze vegetali e naturali, simili agli estrogeni. Si trovano naturalmente nei semi di soia, tofu e lino. Inoltre, ci sono preparati naturali contenenti fitoestrogeni, a volte in combinazione con erbe come il cohosh nero, l'arbusto di Abramo, il trifoglio rosso, l'angelica cinese e l'igname selvatico, che si ritiene aiutino ad alleviare i sintomi della menopausa in generale e la secchezza vaginale in particolare.

Per un ordine diretto di Probiotic Femina Expert - clicca qui

Cosa dovresti fare se soffri di secchezza vaginale:

Esistono alcuni "farmaci della nonna" che possono alleviare la sensazione per brevi periodi di tempo, ma a lungo termine possono cambiare la composizione della flora, quindi dovresti evitarli

 

  • Lavaggio vaginale con aceto o yogurt
  • Inserzione di lozione non vaginale o materiale di mascheratura, solitamente a base di materiale oleoso che può alterare l'acidità e danneggiare l'ambiente naturale della vagina
  • Vampate vaginali con prodotti antibatterici o contenenti sapone

 

Condividi su

%HOre
%MMinuti
%Ssecondi
-d%Giorni
%HOre
%MMinuti
%Ssecondi
-w%Settimane
-d%Giorni
%HOre
%MMinuti
%Ssecondi
%HOre
%MMinuti
%Ssecondi
-d%Giorni
%HOre
%MMinuti
%Ssecondi
-w%Settimane
-d%Giorni
%HOre
%MMinuti
%Ssecondi